iit_cnr_logo
chi siamo ricerca tecnologia progetti formazione collaborazioni news intranet
cnr_logo
chi siamo ricerca tecnologia progetti formazione collaborazioni news intranet

NEWS

condividi: facebook_icon twitter_icon

CNR partner del progetto Human Centered Artificial Intelligence finanziato dall’UE

Il progetto ha l'obiettivo di realizzare un Master di 60 crediti ECTS in Intelligenza Artificiale ed è promosso da 4 atenei internazionali, 3 centri di eccellenza e 3 aziende del settore AI.

Il CNR, con gli istituti ICAR e IIT, è partner del progetto europeo Human Centered Artificial Intelligence Masters (HCAIM) che, assieme ad altre università europee, centri di ricerca ed imprese, realizzerà un percorso formativo all’avanguardia per consentire ai laureati di sviluppare sistemi di intelligenza artificiale evoluti, con una giusta combinazione di competenze tecnologiche e conoscenze etiche.

L’obiettivo del master HCAIM è il rafforzamento di capacità analitiche, progettuali e creative per realizzare innovazioni di intelligenza artificiale in grado di integrare sistemi e applicazioni incentrati sull’uomo. In un mondo ricco di dati, infatti, l’intelligenza artificiale può contribuire a risolvere sfide significative per la società, ma può rappresentare anche un rischio. L’uso dell’IA deve quindi tener conto di aspetti legali ed etici, nel rispetto dei diritti umani.

Il progetto, che si è classificato primo nella call del programma CEF-TC, European Platform for Digital Skills and Jobs, ha l’obiettivo di realizzare un Master di 60 crediti ECTS in Intelligenza Artificiale. Si avvale dell’esperienza di quattro Università europee (oltre alla Federico II di Napoli ci sono la Technological University Dublin, la Budapest University of Technology and Economics e la HU University of Applied Sciences Utrecht), tre Centri di eccellenza (CNR, CeAdar, ESI CEE) e tre aziende (Real AI, Nathean Technologies, Citel Group), e oltre 25 altre importanti organizzazioni ICT che hanno offerto supporto per il programma.

Il Master sarà aperto a studenti e professionisti in possesso laurea di primo livello e un solido background tecnologico. Per intraprendere il programma sarà necessaria la conoscenza della programmazione e della statistica di base. Il metodo di apprendimento, basato su sfide e problemi, preparerà al meglio gli studenti alle situazioni che probabilmente dovranno affrontare nel mondo “reale”.

Il Master inizierà nell’autunno del 2022. Nel frattempo è possibile partecipare ai Webinar live organizzati dal consorzio, incontrare i docenti, confrontarsi sugli argomenti rilevanti per il proprio percorso di apprendimento.

Il prossimo webinar HCAIM si terrà giovedì 21 ottobre 2021 alle 13 e ospiterà due importanti accademici dell’Università degli Studi di Napoli Federico II, ovvero il Prof. Carlo Sansone, docente di Informatica e Ingegneria, e il Prof. Guglielmo Tamburrini, docente di Filosofia della Scienza e della Tecnologia, che discuteranno delle opportunità e sfide per le università europee di percorsi disciplinari sull’Intelligenza Artificiale che danno rilievo alla dimensione etica.

I prossimi webinar sono pianificati per le seguenti date:

  • 11 novembre 2021 (giovedì), 13:00 CET: HCAIM – Studiare a Dublino, Irlanda con il Prof. Dr. Barry Feeney
  • 25 novembre 2021 (giovedì), 13:00 CET: HCAIM – Studiare a Budapest, Ungheria con il Dr. Jereb Laszlo
  • 9 dicembre 2021 (giovedì), 13:00 CET: Industry Vertical Series con John Pugh, CTO Natheon Technologies

È possibile essere aggiornati sul progetto attraverso il sito web istituzionale HCAIM e i canali LinkedIN e Twitter.

condividi: facebook_icon twitter_icon
tutte le news