IIT Home Page CNR Home Page

Scienza in video

Scienza in video

Video Descrizione Con Data
Homo rationalis modello dell'homo sapiens?

La Teoria dei giochi si occupa dell'homo rationalis in situazioni di interazione.
L'homo rationalis e' una specie immaginaria che agisce sempre con uno scopo e logicamente e che ha la capacita' di calcolare tutto cio' che e' necessario per raggiungere il proprio scopo.
La Teoria dei giochi cerca di "capire qualcosa" dell'homo sapiens usando l'homo rationalis come modello (molto approssimativo, naturalmente).
Illustreremo alcuni aspetti, talvolta controintuitivi, del comportamento dell'homo rationalis e, tempo permettendo, ne analizzeremo i limiti, passando in rassegna diversi modelli di interazione.

 

Il seminario ha fatto parte della manifestazione Areaperta: parlando di scienza al CNR di Pisa, edizione 2010. Titolo del ciclo "La mente e l'uomo". Ulteriori informazioni alla pagina web dedicata: http://www.area.pi.cnr.it/areaperta.

Bruno Codenotti 01/12/2010
Una risposta a ogni domanda: i motori di ricerca di prossima generazione

Nel 1995 Sergey Brin e Larry Page concepiscono un modello del Web basato sulla teoria dei grafi. Questo modello rendeva possibile stabilire una gerarchia di importanza tra i siti web e quindi permetteva ad un motore di ricerca di stabilire un ordinamento dei risultati da restituire all'utente. La bontà di questo approccio e' testimoniata dal successo di Google che oggi possiede un indice di non meno di 25 miliardi di pagine.
Un tale archivio, destinato a crescere ancora molto nel prossimo futuro, pone dei problemi enormi connessi alla sua gestione. Le pagine cambiano sempre più velocemente quindi il motore deve "rinfrescare" la sua copia.
I documenti diventano sempre più grandi ponendo grossi problemi di memorizzazione ed accesso. Inoltre trovare tra così tanti documenti esattamente quello più pertinente alla richiesta di un utente e' un problema sempre più complesso.
In una prima parte di questo seminario si parlerà dei problemi che affrontano oggi i motori di ricerca e delle soluzioni che permettono loro di funzionare. Nella seconda parte si parlerà delle nuove frontiere della ricerca di informazione sul web che cercano di automatizzare il più possibile le fasi di ricerca e presentazione dei risultati al fine di arrivare ad una piattaforma capace di rispondere direttamente alle nostre domande fatte in linguaggio naturale come il comandante David Bowman al supercomputer HAL 9000 in “2001 odissea nello spazio”.

 

Il seminario ha fatto parte della manifestazione Areaperta: parlando di scienza al CNR di Pisa, edizione 2009. Titolo del ciclo "Dalle stelle all'uomo". Ulteriori informazioni alla pagina web dedicata: http://www.area.pi.cnr.it/areaperta.

27/01/2010
l'internet del futuro al festival della scienza di Genova

 in occasione della popolare rassegna sono stati presentati alcuni prototipi software per proteggere i minori che usano cellulari.

29/10/2009
In barca a vela con il wi-fi

I ricercatori dello IIT di Pisa hanno collaudato le potenzialità del wireless mesh in un contesto finora considerato off-limits per le difficoltà che presenta: il campo di regata delle barche a vela. Teatro della sperimentazione sono state le acque antistanti Porto Cervo, in Sardegna, dove, nel settembre scorso, si sono svolte le gare MaxiYacht e Swan.

Emilio Ancillotti 01/01/2008