IIT Home Page CNR Home Page

Ino Annual Symposium 2016

09/12/2016
A cura di:

Stefano Groppioni

Foto di Stefano Groppioni

Soggetti esterni: Massimo Inguscio (Presidente del Cnr), Paolo De Natale (direttore f.f. Ino-Cnr, Arcetri-Fi), Cristina Giacchi (vicesindaco Comune di Firenze), Lorenzo Bacci (dirigente Regione Toscana), Marco Ferrazzoli (Capo Uff. Stampa Cnr)

Parlare di un settore di straordinaria importanza come quello dell’ottica vuol dire anche stabilirne le strategie future, guardando anche alla fotonica e alle tecnologie quantistiche. Per questa ragione, oltre che per discutere del ruolo dell’ottica nella nostra società, mondo accademico, ricercatori, autorità politiche e imprenditori si sono incontrati il 28 ottobre, nel Comprensorio di Arcetri, a Firenze, durante la seconda giornata del Simposio annuale dell’Istituto nazionale di ottica (Ino) del Cnr. L’incontro è stato molto importante, anche in considerazione del fatto che la Commissione Europea ha recentemente avviato una flagship su temi come l’ottica e la fotonica, con particolare attenzione alle “quantum technologies”. L’Italia è candidata a coordinare la flagship.
In concomitanza con l’evento, è stata celebrata l’apertura ufficiale della sede storica dell’Ino ad Arcetri, nata nel lontano 1927 e recentemente riconosciuta dalla European Physical Society come “historic site”, erede di una tradizione che parte da Galileo Galilei, passando da Enrico Fermi.
Ai lavori del Simposio era presente il presidente del Cnr, Massimo Inguscio, che ha simbolicamente aperto le porte della nuova sede con il taglio del nastro.
L’evento è stato patrocinato dal Comune di Firenze e dalla Regione Toscana.