IIT Home Page CNR Home Page

Enrico Fermi a Firenze

07/04/2016
A cura di:

Stefano Groppioni

Foto di Stefano Groppioni

Soggetti esterni: Massimo Inguscio (Presidente del Cnr), Marco Ferrazzoli (Capo ufficio stampa Cnr)

A distanza di 90 anni, il 22 marzo 2016 a Firenze, al Salone dei Cinquecento a Palazzo Vecchio, è stato celebrato il genio di Enrico Fermi. L’evento, dal titolo ‘Enrico Fermi a Firenze. A 90 anni dal suo fondamentale contributo alla Fisica moderna’, è stata l’occasione per ricordare il suo legame con la città, ma soprattutto come le sue scoperte abbiano consentito di sviluppare tecnologie rivoluzionarie. “Molte ricerche condotte oggi al Cnr hanno derivazione dalle intuizioni di Fermi: la tradizione continua, arrivando alle ultime frontiere della ricerca”, ha affermato Massimo Inguscio, presidente del Cnr, che ha partecipato alla giornata dedicata al fisico italiano.

L’incontro, che ha visto un’ampia partecipazione di pubblico, tra cui oltre 300 studenti delle scuole secondarie di primo e secondo grado, è stato organizzato da Università degli studi di Firenze, Istituto nazionale di ottica del Cnr, Laboratorio europeo di spettroscopie non lineari Lens e Pianeta Galileo, con il patrocinio del Comune di Firenze e la collaborazione dell’Ufficio scolastico regionale della Toscana.

La giornata dedicata al fisico italiano è stata inserita nel programma di un convegno internazionale dedicato ai gas di fermioni ultrafreddi, che si è tenuto presso il dipartimento di Fisica e astronomia ad Arcetri.