IIT Home Page CNR Home Page

Intervista a Jaromil: hacker (etico) è bello!

03/03/2014
A cura di:

Classe 1977, in arte Jaromil, ma lui è Denis Roio. E’ il più famoso hacker (etico) italiano. Lo abbiamo incontrato all’Internet Festival con “Societing Revolution”
L’etica del “software libero” caratterizza le sue attività. Nel 2000 ha dato vita all’organizzazione di ricerca Dyne.org, con la quale ha sviluppato “dyne:bolic”, una distribuzione Linux che la Fondazione del Software Libero ha raccomandato in tutto il mondo. Jaromil ha partecipato all’Internet Festival con “Societing Revolution”, un panel alla Scuola Nomale di Pisa sul ruolo chiave degli hacker nella politica dell’informazione del ventunesimo secolo. Qui gli abbiamo chiesto alcune curiosita’, in particolare sula vita dell’hacker e sul loro ruolo. “Gli hacker sono utili perché si pongono delle domande e di conseguenza guardano dietro le apparenze e rimettono a posto il caos su Internet. Ecco perché siamo delle figure controverse”.