IIT Home Page CNR Home Page

Chemistry, materials & light: comun denominatore per Cnr e imprese

01/10/2015
A cura di:

Stefano Groppioni

Foto di Stefano Groppioni

Soggetti esterni: Dipartimento di scienze chimiche e tecnologie dei materiali , Istituto dei materiali nanostrutturati del Cnr

Si è svolto a Bologna, dal 21 al 23 settembre, “CML2015” (Chemistry, Materials & Light), l’evento internazionale organizzato nell’ambito delle iniziative per l’Anno internazionale della Luce 2015. L’obiettivo della maratona bolognese è stato quello di sottolineare l’importanza dello sviluppo di materiali e dispositivi innovativi per l’emissione di luce. Inoltre, altro obiettivo fomdamentale, è stato quello di mettere a confronto numerosi esperti del mondo accademico e dell’industria al fine di affrontare tematiche legate allo sviluppo di materiali innovativi emettitori di luce e di dispositivi per applicazioni sostenibili: la luce del futuro, luce su misura per un’energia a basso costo e facile da smaltire.
All’evento bolognese ha partecipato anche Luigi Nicolais, presidente del Cnr. In particolare, il 22 settembre, il presidente ha partecipato alla tavola rotonda dal titolo “The impact of chemistry, materials and light on societal and economic challenges”.
L’evento è organizzato dal Dipartimento di scienze chimiche e tecnologie dei materiali e dall’Istituto dei materiali nanostrutturati del Cnr.