IIT Home Page CNR Home Page

Embolia polmonare

01/09/2015
A cura di:

Soggetti esterni: Renato Prediletto (Ifc-Cnr e Fondazione Toscana Gabriele Monasterio)

L’embolia polmonare è una delle patologie cardiocircolatorie più frequenti, causata dall’ostruzione di uno o più rami dell’arteria: in Italia, l’incidenza è di 100 nuovi casi per anno per 100.000 abitanti e aumenta proporzionalmente con l’avanzare dell’età.
Molti sicuramente ne hanno sentito parlare, ma non tutti sanno esattamente cos’è, quali sono le regole da seguire per una corretta prevenzione e come si cura.
E’ importante riconoscerne i sintomi e fare tutti gli esami strumentali necessari in modo che venga diagnosticata e curata il prima possibile.
Con l’aiuto del dott. Renato Prediletto, specialista delle malattie dell’apparato respiratorio dell’Istituto di Fisiologia Clinica del Cnr (Ifc-Cnr) e della Fondazione Toscana Gabriele Monasterio, abbiamo cercato di spiegare cos’è l’embolia polmonare, come riconoscerne i sintomi e gli strumenti più efficaci per diagnosticarla.