IIT Home Page CNR Home Page

La Comunicazione Organizzativa

La comunicazione organizzativa investe vari ambiti, fra cui la comunicazione interpersonale, il benessere organizzativo, il clima interno, l’ascolto attivo e, in particolare, la comunicazione interna.
Oggi nelle aziende e organizzazioni orientate alla qualità la comunicazione interna è finalizzata principalmente alla condivisione di valori e di obiettivi comuni. La comunicazione interna rafforza l’identità delle organizzazioni complesse, favorisce il funzionamento della loro struttura, sollecita la consapevolezza dei processi e promuove una migliore comunicazione esterna. Nell’ambito della sfera pubblica si assiste ad una spinta evolutiva delle forme organizzative: da strutture prevalentemente incentrate sulla gerarchia come principale leva di integrazione, a strutture basate sulla comunicazione verticale, orizzontale e trasversale come variabile fondamentale per la gestione delle interdipendenze reciproche tra unità organizzative, ruoli e profili professionali differenti. Per queste ed altre ragioni la comunicazione interna va opportunamente sviluppata e supportata. E’ sempre più importante individuare nei processi di sensemaking interni all’organizzazione un asse portante per l’attivazione di prassi corrette ed efficaci di comunicazione organizzativa, laddove il sensemaking sia inteso come un processo fondato sulla costruzione dell’identità come prodotto del processo di interazione (le identità si modificano in relazione a come i soggetti pensano sia percepita dagli altri l’organizzazione per cui lavorano). La comunicazione e il sensemaking costituiscono uno scenario mentale. Una ricognizione corretta delle dinamiche di costruzione di senso interne all’organizzazione, permetterà di comprendere meglio il modo di pensare e il comportamento degli individui, nonché di individuare delle modalità di azione che migliorino le competenze relazionali e con esse l’efficacia dei flussi comunicativi ed i meccanismi di costruzione dell’identità, anche alla luce di riletture critiche del passato che consentano la riattivazione di flussi comunicativi interrotti o logori ma anche l’attivazione di nuove reti, alla luce di rinnovate competenze relazionali.
 


Dal 19/05/2009-16.40 al 19/05/2009-16.40 , Area della Ricerca CNR di Pisa

Responsabile: Anna Vaccarelli