IIT Home Page CNR Home Page

Smart Health 2.0

La UOS dello IIT di Rende, in risposta al Bando Programma Operativo Nazionale "Ricerca e competitività 2007-2013" per le regioni della Convergenza, ASSE II "Sostegno all'Innovazione", Obiettivo Operativo 4.2.1.3: Azioni integrate per lo sviluppo sostenibile e la diffusione della società dell'informazione, insieme ad altre aziende proponenti, ha presentato un progetto congiunto di ricerca e di formazione dal titolo Smart Health 2.0, iniziato nel Novembre 2012 e della durata di 30 mesi. Obiettivo di progetto è la strutturazione di un sistema informativo articolato in cui informazioni raccolte in ambiti specifici, preposti all'osservazione epidemiologica e al controllo dei processi sanitari, rielaborate per lo sviluppo di modelli previsionali, possano supportare i processi decisionali per l'ottimizzazione della spesa pubblica e il miglioramento della qualità dei servizi sanitari e socio-sanitari offerti ai cittadini. Il progetto Smart Health 2.0 deriva dall'integrazione dei due progetti "Smart Health" e "Cluster ODSH - SmartFSE - Staywell" presentati a valere sull'ambito Smart Health dell'Avviso D.D. 84/Ric del 2 marzo 2012 e approvati con D.D. 626/Ric dell'8 ottobre 2012 e 703/Ric del 19 ottobre 2012. L'obiettivo generale del progetto, coerentemente con l'azione Smart Health del bando "Smart cities and communities and social innovations", è la creazione di un'infrastruttura tecnologica innovativa, sulla quale sviluppare diversi servizi per l'attivazione di nuovi modelli di attività nell'area della salute e del benessere. L'IIT di Rende è coinvolto in diverse attività, tra le quali la creazione di un osservatorio epidemiologico della Regione Calabria per cui è impegnata nella costruzione di strutture di classificazione utili alla formalizzazione di un linguaggio standardizzato per i professionisti del settore medico per una corretta codifica delle informazioni sanitarie in ambiti specialistici come quello delle cure primarie e delle patologie rare e croniche. Parallelamente si sta lavorando alla fase preliminare che porterà alla costruzione di un osservatorio epidemiologico regionale per il monitoraggio dei percorsi clinici degli assistiti, per pazienti affetti da patologie croniche degenerative. Le attività oggetto di studio mirano, in sintesi, ad analizzare le pratiche di codifica e strutturazione dell'informazione sanitaria attualmente utilizzate in fase di prescrizione e refertazione, sia previste da obblighi di legge sia figlie di convenzioni e consuetudini d'uso, al fine di valutare il livello di utilizzo e diffusione dei principali sistemi di codifica delle informazioni sanitarie. Ciò permetterà di definire e proporre soluzioni di standardizzazione terminologica di dominio e di gestione del lessico specialistico.

02-2019

Tematiche di ricerca: IIT UOS di Rende “Tassonomie, thesauri e sistemi di classificazione”

Partecipanti:

Erika Pasceri

Foto di Erika Pasceri

Referente: Roberto Guarasci

Foto di Roberto Guarasci
Seminari, Corsi, Scuole