Il crimine organizzato usa gli strumenti ICT per comunicare, operare ed espandere la propria influenza. Gli strumenti software utilizzati per combattere il crimine organizzato hanno mostrato finora i loro limiti e riflettono la necessità di sviluppare un sistema scalabile per analizzare questo problema in modo più efficiente.

L’obiettivo di CAPER è quello di costruire una piattaforma collaborativa comune di condivisione dell’informazione per l’individuazione e la prevenzione del crimine organizzato, sfruttando le attività di raccolta, analisi e visualizzazione delle fonti di accesso pubblico (Open Source Intelligence) tra cui particolare attenzione sarà dedicata ai social networks, ai siti sociali e agli archivi del semantic web.