IIT Home Page CNR Home Page

Scienza in video

Scienza in video

Video Descrizione Con Data
Internet festival 2016 – 6 ottobre

Dall’6 all’9 ottobre il cuore pulsante della città della torre pendente accoglierà esperti della Rete e non, per discutere, spiegare, dimostrare e divertire con un percorso ricco di di workshop, convegni, laboratori, tutorial, seminari e spettacoli.
In questa edizione, i “tessuti digitali” fanno da metafora al complesso sistema del mondo della rete e delle regole che lo caratterizzano. Tanti gli eventi in programma che raccontano i “nodi e i legami”, una “trama” comunicativa che pervade moltissimi settori: dalla tecnologia all’economia, dalla cultura in generale all’identità personale, dall’arte ai media, e molto altro.
I temi tra i più vari: trentanni dal primo collegamento italiano in Internet, mobilità, migrazioni, imprese e start up.
Il Registro .it, in una location centralissima, ha dedicato la sua “Scena digitale” all’innovazione e alle startup e al futuro della Rete in generale. Oggi in particolare, la prima giornata dell’anagrafe dei nomi .it, è stata inaugurata con l’evento inserito nel ciclo “Internet e impresa”, dal titolo “Rendere competitiva l’azienda grazie al digital marketing: strategie e strumenti”: un panel dedicato agli strumenti e ai consigli per adeguare la propria attività ad un mondo sempre più digitale, con diversi esperti del settore.

Per maggiori informazioni http://www.internetfestival.it

L’Internet Festival è frutto di una preziosa collaborazione di sinergie tra enti e istituzioni locali (Comune e Provincia di Pisa, Regione Toscana, Camera di Commercio di Pisa), Istituti di Ricerca (e in particolare con l’Istituto di Informatica e telematica del Cnr di Pisa, Università degli Studi di Pisa, Scuola Normale Superiore, Scuola Superiore Sant’Anna) e mondo della divulgazione scientifica (Associazione Festival della Scienza), con il supporto organizzativo di Fondazione Sistema Toscana

 

06/10/2016
Arriva la notte della ricerca (del Cnr di Pisa)

Anche quest’anno l’Area della ricerca del Cnr di Pisa, per il terzo anno consecutivo, aderisce all’inizativa europea della notte dei ricercatori, un evento che coinvolgerà oltre 300 città. Per il 2016 è prevista una novità: l’evento si svolgerà non soltanto all’interno dell’Area, ma anche nel centro di Pisa.
“Bright” è la giornata dedicata alla comunicazione scientifica che si svolge, ogni anno, l’ultimo venerdi’ di settembre (e pertanto quest’anno la data fissata e’ il 30).
Studiosi di enti di ricerca e universita’ informano, mostrano e spiegano a curiosi, esperti e meno esperti, alcune tematiche scientifiche e progetti di ricerca, attraverso seminari e laboratori.

19/09/2016
La scuola non va in vacanza

Nonostante l’arrivo dell’estate, a scuola si continua a lavorare.
Come previsto dalla normativa de “la buona scuola”, ci sono gruppi di studenti che, al di fuori dell’ambiente scolastico, proseguono il loro percorso di formazione.
L’area della ricerca del Cnr di Pisa, in questo ambito, si è resa disponibile ad accogliere cinque studenti del Liceo Scientifico “Filippo Buonarroti”.
Il percorso di formazione è stato seguito dagli operatori della Webtv del Cnr, all’interno dell’Istituto di informatica e telematica, che hanno istruito i ragazzi sul ruolo del videomaker, sia da un punto di vista teorico che pratico.

30/06/2016
Academy 2016-Digital Marketing

Il 23-24 giugno 2016 si è svolto il corso di Digital Marketing organizzato dal Registro .it. Si è discusso di: strategia sui canali digitali, scrittura di testi, uso di Facebook per il business e misurazione dei risultati. I protagonisti della giornata esperti di marketing digitale: Annamaria Anelli, Miriam Bertoli, Gianluca Diegoli, Enrico Marchetto e Alessio Semoli. 

24/06/2016
Italian Internet Day

Il 29 aprile 2016 l’Internet “italiano” ha festeggiato trent’anni: il backstage, le immagini salienti e i protagonisti in un mini video prodotto dal Registro .it

08/06/2016
Cosa sono le onde gravitazionali?

La conferma della Teoria delle onde gravitazionali, avvenuta l’11 febbraio 2016 con una conferenza stampa congiunta a Washington e Pisa ha cambiato in modo definitivo il modo con cui si studierà l’Universo nei prossimi anni. In quei giorni molte persone hanno sentito parlare per la prima volta di onde gravitazionali e dell’interferometro, un particolare strumento che ci ha permesso di individuarne l’esistenza. Ma cosa sono le onde gravitazionali? Come funziona un interferometro? E perché questa scoperta cambierà la nostra conoscenza dell’Universo?
In questo video, prodotto con la collaborazione scientifica del ricercatore dell’Istituto Nazionale di Ottica del Cnr (Ino-Cnr) Luca Labate, risponderemo a queste domande.

06/06/2016
Internetopoli al Bologna Children's Book Fair 2016

Lo scorso aprile Bologna ha ospitato la 53° edizione del Children’s Book Fair, appuntamento internazionale leader nel campo dell’editoria per bambini e ragazzi. La Ludoteca del Registro .it (www.ludotecaregistro.it) era presente con l’app Internetopoli (www.internetopoli.it), nella sezione Digital Media, inaugurata quest’anno per dare spazio a un settore sempre più in espansione

01/06/2016
Quando la matematica diventa un fumetto

Intervista a Bruno Codenotti, informatico e dirigente di ricerca all’Istituto di informatica e telematica del Cnr di Pisa da qualche anno ha iniziato a scrivere libri a fumetti sulla matematica (www.logicamente.cnr.it). Tra questi, la recentissima duplice pubblicazione di maggio 2016: “Impariamo la logica con le carte magiche” (Edizioni Altravista – Disegni: Eros Pedrini) e “Archimede aveva un sacco di tempo libero” (Sironi Editore – Disegni: Claudia Flandoli).
Lo spunto del primo libro – indirizzato principalmente ai ragazzi del biennio delle scuole superiori – nasce dall’idea di risolvere uno dei più ‘difficili indovinelli del mondo’, quello di Raymond Smullian, famoso matematico, musicista e giocoliere. In realtà un po’ di logica aiuta a suddividere l’indovinello in problemi più semplici fino alla soluzione. La magia ha un ruolo importante, e diventa lo strumento utile con cui arrivare alla risoluzione di problemi logici.
Per il secondo libro – indirizzato invece ai ragazzi del triennio delle scuole superiori – invece, il ricercatore ha tentato di spiegare cos’è l’infinito: il racconto parte da un affascinante percorso che va dal finito e si conclude con le gerarchie di infiniti diversi.

Bruno Codenotti 31/05/2016
Un archivio digitale chiamato “cloud”

Internet ha trasformato tutta la nostra vita: ci muoviamo, socializziamo e recuperiamo informazioni in un modo tutto nuovo. La Rete ha cambiato anche il modo in cui conserviamo le tracce dei nostri percorsi di vita, privata e lavorativa: foto, documenti, video o informazioni che riteniamo preziose. Tutte queste risorse ora possiamo portarle con noi, sempre, a portata di “touchscreen”. Come una “nuvola” di dati e informazioni: è il cloud o cloud computing, un sistema composto da diverse tecnologie che permettono l’archiviazione, l’elaborazione, e la trasmissione di dati, sempre, da qualsiasi dispositivo e in qualsiasi luogo, ove ci sia una connessione a Internet.
Con la collaborazione scientifica di Carlo Meghini, ricercatore dell’Istituto di scienza e tecnologia dell’informazione del Cnr di Pisa, scopriremo da quali tecnologie è formato un cloud, come funziona e quale sarà la sua possibile evoluzione tecnologica.

20/05/2016
La plasticità del cervello

Tenere giovane e allenata la mente è una delle grandi sfide della ricerca scientifica, che, nel campo delle neuroscienze, si occupa anche della ‘plasticità del cervello’, ossia la sua capacità di cambiare struttura a seconda degli stimoli ricevuti dall’esterno. Alcune delle nostre abilità le acquisiamo in tenera età quando il nostro cervello è estremamente ‘plastico’. Con il passare del tempo il cervello diventa meno disposto a ricevere stimoli, ma ciò non significa che non continuiamo ad apprendere nuove informazioni e conoscenze.
Insieme a Matteo Caleo, ricercatore dell’Istituto di Neuroscienze del Cnr e responsabile dell’Unità operativa di supporto dello stesso Istituto di Pisa, vediamo cosa succede al cervello durante la nostra vita e come si comporta nelle varie fasi, a partire dall’infanzia sino alla senilità. Scopriamo, inoltre, come riuscire ad allenarlo, mantenendolo elastico e ricettivo agli stimoli esterni, in modo da rallentarne l’invecchiamento e prevenire malattie neurodegenerative, come, ad esempio, il morbo di Alzheimer.

25/03/2016