IIT Home Page CNR Home Page

Proprietà industriale e diritto d’autore sul software: profili civili e penali con riguardo alla brevettabilità del software e ai Digital Rights Management

Il convegno sarà incentrato sull'esame della tutela del software sulla base del diritto d'autore ed a fronte di brevetto per invenzione industriale. A tal fine verranno prese in esame le previsioni che scaturiscono dalla Convenzione Europea sui Brevetti, CEB), che istituisce e regola l'Ufficio Europeo dei Brevetti (EPO, European Patent Office) sulle invenzioni correlate al computer e verranno fatti cenni al sistema di protezione brevettuale del software negli USA. Quest'ultimo argomento è stato oggetto di recente di un intenso dibattito in sede europea, momentaneamente conclusosi con il voto contrario del Parlamento europeo. Questo ha segnato la fine della Proposta di direttiva del Parlamento europeo e del Consiglio relativa alla brevettabilità delle invenzioni attuate per mezzo di elaboratori elettronici, nota come "direttiva sulla brevettabilità del software". L'argomento sarà tuttavia oggetto di successive proposte e perciò è necessario definire gli ambiti di possibilità di brevettazione, per le invenzioni effettivamente tali che facciano uso di software, e le zone di divieto. Sarà rappresentata e discussa l'attuale normativa sul copyright, estesa e perfezionata per includere il software tra le opere protette, valutando se la stessa rappresenti il massimo della protezione ovvero non necessiti di un adeguamento; in tale contesto sarà comparato il sistema brevettuale ed il sistema del diritto d'autore.Rilevante è il ruolo della tecnologia relativa all'utilizzo di Digital Righits Management (DRM), con particolare riferimento alla distribuzione attraverso reti telematiche di contenuti digitali tutelati dal diritto d'autore ed in particolare il Digital Property Management (DPM). Particolare attenzione sarà infine dedicata ai profili inerenti la tutela penale del software, sia sotto il profilo della condotta illecita che della sanzione.


Dal 14/10/2005 al 14/10/2005, Area della Ricerca CNR - Pisa


Note: R. Rossi (coordinatore), A. Lazzaroni (comitato organizzatore), B. Lami (comitato organizzatore)