IIT Home Page CNR Home Page

La Registrazione dei nomi a dominio sotto il TLD .it: un'interfaccia Web per la compilazione del modulo tecnico

L'Italia e in particolare il Consiglio Nazionale delle Ricerche (CNR), è stato uno dei primi paesi in Europa ad adottare il protocollo IO. Il CNR, infatti, agli inizi degli anni '80 aderì al progetto ARPA e nel 1986 costituì il primo collegamento parmanente con la rete ARPANET.

Di conseguenza, la Rete della Ricerca Italiana GARR è stata la prima in Italia, ed una tra le prime in Europa, ad adottare il sistema dei nomi a dominio DNS di Internet. In particolate l'Istituto Applicazioni Telematiche (IAT) del CNR di Pisa gestisce il ccTLD .it e il servizio di assegnazione dei nomi a dominio.

Con il passare degli anni, la gestione  e l'assegnazione dei nomi a dominio in Italia è divevntata sempre più complessa e problematica, soprattutto a causa del forte aumento della domanda, dovuta essenzialmente alla trasformazione della tipologia di utenza, che da accademica e di ricerca, è divenuta praticamente commerciale.

L'innovazione delle procedure tecniche di registrazione dei nomi a dominio e la realizzazione di nuovi meccanismi di automazione, hanno permesso alla Registration Authority italiana (RA) di far fronte all'enorme mole di richieste di registrazione.

Il presente documento prende in esame e descrive un'interfaccia Web, che permette ai Provider/Maintainer, cioè coloro che hanno stipulato un contratto di servizio con la RA, di effettuare le registrazioni on-line dei nomi a dominio sotto il TLD .it.


2000

Autori: Maurizio Martinelli, Arianna Del soldato
Autori IIT:

Tipo: TR Rapporti tecnici
Area di disciplina: Information Technology and Communication Systems
IAT-B4-2000-008