IIT Home Page CNR Home Page

Video

Video

Video Descrizione Con Data
Le imprese italiane e il .it: le opportunità della Rete

Internet Festival 2016 – “Queste piccole grandi imprese. Le aziende italiane stanno cogliendo le opportunita’ offerte dalla Rete?”.
In questo evento organizzato dal Registro .it, Gianluca Diegoli (esperto di marketing digitale e consulente del Registro .it), Domenico Laforenza (direttore dell’Istituto di informatica e telematica del Cnr responsabile del Registro .it) e Luca De Biase (giornalista de “Il Sole 24 Ore”), hanno evidenziato lo stato attuale delle aziende italiane in Rete e l’importanza di un imput imprenditoriale anche online, come poter acquisire la propria identità digitale attraverso un .it e come un nome Internet italiano potrebbe rappresentarci nel mondo reale e digitale e identificandosi automaticamente con il “Made in Italy”.

Domenico Laforenza 28/12/2016
La Smart Area cresce. E arriva l’attività della sorveglianza

Il 2 dicembre si è tenuto un evento di aggiornamento sullo stato dei lavori della Smart Area del Cnr di Pisa. Durante l’incontro, i ricercatori del Cnr (che afferiscono sia all’Istituto di informatica e telematica, sia all’Istituto di scienza e tecnologie dell’informazione “A. Faedo”, che all’Istituto di fisiologia clinica) hanno presentato la ‘navigation’ dello Smart Building, i ‘sensori virtuali’, il ‘riconoscimento delle facce’ e il ‘benessere negli uffici’. Inoltre è stata presentata una nuova attività legata alla sorveglianza dell’intera Area.
In attesa del prossimo maxi evento che si terrà ad aprile, Erina Ferro, coordinatrice del progetto ‘Smart Area’ (che ha introdotto ai lavori della giornata del 2 dicembre), ci ha spiegato le novità e come i prototipi ‘intelligenti’ ideati per l’Area della ricerca di Pisa abbiano una ricaduta sulla città e sul territorio.

27/12/2016
“Refugees Welcome”: piattaforma online di accoglienza domestica

Internet Festival 2016 – “Innovazione digitale per la solidarietà: la tecnologia che supera le frontiere e crea ponti tra comunità”: all’interno di questo evento, parte della traccia e-migranti, abbiamo incontrato Germana Lavagna (fotografa e documentarista, collaboratrice del Corriere della Sera, dove parla di Islam, migrazioni e seconde generazioni), che ci ha raccontato il supporto che la Rete offre ai profughi dal punto di vista del portale ‘Refugees Welcome’, appositamente creato per l’accoglienza domestica dei rifugiati

21/12/2016
L’informazione online: regole di base per giornalisti e cittadini

Internet Festival 2016 – “La vita e la morte in Rete – La responsabilità di chi fa informazione” con Mario Calabresi, direttore de “La Repubblica”.
Calabresi ci ha spiegato com’è cambiata l’informazione ai tempi della Rete e quali sono le regole di base a cui attenersi, il ruolo del cittadino protagonista dei social e l’esigenza di una nuova educazione digitale.

19/12/2016
Ino Annual Symposium 2016

Parlare di un settore di straordinaria importanza come quello dell’ottica vuol dire anche stabilirne le strategie future, guardando anche alla fotonica e alle tecnologie quantistiche. Per questa ragione, oltre che per discutere del ruolo dell’ottica nella nostra società, mondo accademico, ricercatori, autorità politiche e imprenditori si sono incontrati il 28 ottobre, nel Comprensorio di Arcetri, a Firenze, durante la seconda giornata del Simposio annuale dell’Istituto nazionale di ottica (Ino) del Cnr. L’incontro è stato molto importante, anche in considerazione del fatto che la Commissione Europea ha recentemente avviato una flagship su temi come l’ottica e la fotonica, con particolare attenzione alle “quantum technologies”. L’Italia è candidata a coordinare la flagship.
In concomitanza con l’evento, è stata celebrata l’apertura ufficiale della sede storica dell’Ino ad Arcetri, nata nel lontano 1927 e recentemente riconosciuta dalla European Physical Society come “historic site”, erede di una tradizione che parte da Galileo Galilei, passando da Enrico Fermi.
Ai lavori del Simposio era presente il presidente del Cnr, Massimo Inguscio, che ha simbolicamente aperto le porte della nuova sede con il taglio del nastro.
L’evento è stato patrocinato dal Comune di Firenze e dalla Regione Toscana.

09/12/2016
Internet in un fumetto

Tutti conoscono Internet, ma non tutti ne conoscono il funzionamento o come sia nato. Per questa ragione, a moltissime domande sulla Rete, e dintorni, risponde il nuovo albo “Comics & Science” di Cnr Edizioni, presentato il 28 ottobre a “Lucca Comics”. L’idea del fumetto nasce da un’iniziativa dell’Istituto di informatica e telematica del Cnr e del Registro .it, l’anagrafe dei nomi Internet italiani, per festeggiare i trenta anni del primo collegamentto italiano alla Rete.
Al numero, che fa parte della collana di “Comics & Science” curata da Roberto Natalini e Andrea Plazzi, hanno partecipato Leo Ortolani, con il suo “Misterius”, la più irriverente ed esilarante rappresentazione di come la scienza non dovrebbe essere, e Federico Bertolucci, con il fumetto “Avanti tutta!”, dove due simpaticissime guide ci accompagnano in un fantastico viaggio nella Rete.

Anna Vaccarelli 06/12/2016
“30 anni da 30 e lode”: passato, presente e futuro dentro la Rete

Internet Festival 2016 – ’30 anni da 30 e lode’: passato, presente e futuro dentro la Rete”. Durante la manifestazione che si è svolta a Pisa lo scorso ottobre, non poteva mancare la celebrazione dell’anniversario più importante del 2016: i trenta anni dal primo collegamento italiano a Internet, partito dall’allora Cnuce (Centro Nazionale Universitario di Calcolo Elettronico) del Cnr verso gli Stati Uniti.
E Internet è stato il protagonista dell’evento, di come ci ha cambiato la vita nel trentennio passato e di come ce la cambierà nei prossimi anni.
Tantissimi gli ospiti dell’evento, organizzato dal Registro .it, e presentato da Riccardo Luna (giornalista e direttore dell’Agenzia Giornalistica Italia): da Carlo Ratti (MIT Senseable City Lab di Boston) a Stefano Quintarelli (Deputato, imprenditore e presidente del Comitato di indirizzo dell’Agenzia per l’Italia Digitale), da Anna Masera (Giornalista e Capo dell’ufficio stampa e responsabile della comunicazione della Camera dei deputati) a Federico Bastiani (Giornalista, startupper, esperto di comunicazione), a Davide D’Atri (Fondatore e amministratore delegato di Soundreef).
Joshua Held, disegnatore e animatore italiano, ha disegnato in diretta i punti salienti dell’evento.

28/11/2016
Celebrazione del 50° anniversario dell’alluvione di Firenze


4 novembre 1966 – 4 novembre 2016 – Firenze ha celebrato l’anniversario di dieci lustri fa con diversi eventi: dal raduno degli Angeli del Fango; alla presentazione del restauro de “L’ultima cena” del Vasari, danneggiata proprio dall’ alluvione di cinquant’anni fa; alla visita del Presidente della Repubblica Sergio Mattarella, che ha assistito al riposizionamento in Santa Croce dell’opera Vasariana e che ha visitato la mostra nella sede de “La Nazione”, con le pagine originali di quei giorni, insieme a foto inedite e filmati custoditi negli archivi del giornale.
E sempre alla presenza del Capo dello stato, il 4 novembre, in particolare, a Palazzo Vecchio, nel Salone dei Cinquecento, si è svolta la cerimonia del cinquantesimo anniversario dell’alluvione del ’66. Presente tra gli invitati, anche il Presidente del Cnr, Massimo Inguscio, che ha commentato l’importanza di questa giornata e ha sottolineato gli enormi passi avanti fatti in cinquant’anni dalla ricerca scientifica.

25/11/2016
App: istruzioni per l’uso

Internet Festival 2016 – “‘Le App – 10 cose da sapere’ – Breve viaggio nel mondo delle App che negli ultimi anni hanno cambiato il nostro modo di comunicare, informarci e giocare” – L’evento tenuto da Lorenzo Fabbri, del Gruppo L’espresso, ha mostrato e spiegato, al grande pubblico della manifestazione sulla Rete, caratteristiche, curiosità e segreti delle App che utilizziamo tutti i giorni, che hanno decisamente cambiato il modo di interazione con l’altro, di informarsi o semplicemente di giocare.

23/11/2016
Il futuro è già qui con la mobilità “intelligente”

Internet Festival 2016 – Presentazione del progetto #mobilitandopisa – App, algoritmi e studio strategico della mobilità fanno le città del futuro, ma che dobbiamo mettere a punto e studiare adesso. E per capire meglio quanto c’è già di futuro nelle nostre città, a proposito di mobilità, abbiamo chiesto un parere anche a Carlo Ratti, l’architetto e ingegnere che dirige il MIT Senseable City Lab di Boston.
Ma i modelli tecnologici della smart city passano da un punto fondamentale: la ricerca e l’integrazione con il territorio e le istituzioni.
E’ questa la sostanza del progetto #mobilitandopisa.
All’evento hanno partecipato, tra gli altri: Franca Delmastro del Gruppo Ubiquitous Internet dell’Istituto di informatica e telematica del Cnr; Maria Elena Renda del Gruppo WiNeMA Research Team dell’Istituto di informatica e telematica del Cnr e
Giuseppe Forte, Assessore alla mobilità urbana del Comune di Pisa.

18/11/2016