IIT Home Page CNR Home Page

Social and Semantic Web

Xml Group

L'informazione acceduta dai motori ricerca rappresenta solo la punta dell'iceberg rispetto a tutta l'informazione contenuta nei vari database relazionali (deep web). L'idea che sta dietro al Semantic web è quella di vedere il web come un punto di accesso a tutti i data base relazionali oggi esistenti.

Per sfruttare questa enorme quantità di informazione avremo bisogno di agenti software capaci di interpretare e filtrare i dati in base alle effettive necessità di ricerca. Per fare questo occorre dare un significato (semantica) alle pagine web, nascerà quindi, secondo Tim Berners-Lee, un web parallelo pensato per software piuttosto che per persone in cui sarà fondamentale la compresenza di più ontologie, risorse che modellano la realtà utilizzando regole di deduzione. La definizione di queste risorse richiede però un notevole sforzo implementativo. Il social web ha altresì evidenziato che, fornendo interfacce semplici e giuste motivazioni, il popolo di internet può creare in modo cooperativo risorse fino a poco tempo fa impensabili.
In questo un ambito di ricerca il nostro contributo avrà l’obiettivo di creare nuove applicazioni (editor collaborativi) e nuove risorse semantiche (tagpedia) create in modo sociale e/o derivate da risorse preesistenti.

07-2016
Progetti
Collaborazioni
Seminari, Corsi, Scuole
Presentazioni/Demo